Il nostro prossimo viaggio

Strade del Congo - Africa
 Più che di viaggio sarebbe giusto parlare di progetto. Circa cinque anni fa abbiamo conosciuto un parroco congolese, Don Jean Michel. Con gli anni è nato un rapporto di stima e fiducia che va al di là del semplice legame Padre-fedeli. E’ nata un’amicizia e in noi è maturato il desiderio di partire per il Congo per conoscere la sua terra d’origine. I vari impegni lavorativi e universitari ci hanno sempre ostacolato ma quest’anno abbiamo avuto una svolta: a febbraio mi sono laureata e adesso le lezioni e il calendario degli esami sono solo un piacevole ricordo. Oltre a questo a settembre io e Nicola abbiamo deciso di sposarci e Don Jean Michel celebrerà le nostre nozze, quindi quale migliore occasione per partire? 

 
Don Jean Michel parte ogni anno per il Congo, solitamente nei mesi di luglio-agosto. Grazie all’aiuto dei volontari dell’associazione Amici di Pisa, con il sostegno della Parrocchia di Livorno della Beata Madre Teresa di Calcutta, riesce annualmente a realizzare progetti nei villaggi circostanti la Diocesi di Kinkala, una diocesi eretta con bolla “Ecclesia Santa”, pensate un pò, dall’amatissimo Papa Giovanni Paolo II il 3 ottobre 1987.
Jean Michel è inoltre responsabile di un’associazione senza fini di lucro, la A.L.A.S.S.C.O. (Associazione Laica di Affiancamento e Solidarietà per la Sicurezza nel Congo). Quest’anno la A.L.A.S.S.C.O. si muoverà su tre obiettivi
 
1) Il primo è raccogliere la somma di 300€ utile a finanziare l’acquisto di un triciclo per disabili che permetterà ad un handicappato di muoversi con le braccia grazie a degli speciali pedali a manubrio posti all’altezza del torace.
 
2) Il secondo è la realizzazione di un allevamento di bovini nella Diocesi di Kinkala. L’allevamento permetterà a ragazzi congolesi che fino a poco tempo fa imbracciavano le armi, di costruirsi una nuova vita e avviare una cooperativa che sosterrà e migliorerà le condizioni di autosufficienza dei villaggi. Per il momento non è possibile acquistare macchinari costosi, partiamo dalla base. Dobbiamo acquistare dei bovini e ognuno di questi ha un costo di 200€.
 
3) Il terzo progetto è accrescere il senso di comunità fra i ragazzi dei villaggi e noi volontari organizzando delle sane partite di calcio e pallavolo! Saranno utili a consolidare i rapporti di amicizia e a creare spirito di squadra con un contorno di puro divertimento! A questo scopo stiamo cercando delle divise (circa una ventina, dieci per ogni gruppo) che possano rappresentare le due squadre: italiani e congolesi! Come tiene a ribadire Jean Michel “Noi siamo lì per aiutare ma siamo lì anche per vivere il mio Paese. Il Congo ha attraversato tante guerre ed è arrivato il momento di ricostruire tutto sulla scia degli insegnamenti di Santa Madre Teresa di Calcutta.”
Oltre a ciò Don Jean Michel ha segnalato la possibilità di adottare un bambino a distanza. Con 20€ al mese sarà infatti possibile adottare un bambino e vederlo crescere anno dopo anno. Chi vuole potrà anche unirsi al parroco e ai volontari nelle missioni annuali e andare a conoscere di persona il bimbo adottato! Credo che questa sia una bellissima iniziativa, colma di una trasparenza che poche organizzazioni umanitarie possono permettersi. 
Don Jean Michel e i bambini di Kinkala
Infine un’ultima informazione: quest’anno partiremo in sette volontari alla volta del Congo. Ognuno di noi porterà una valigia in più, vuota, da riempire con quanto più materiale possibile. Servono medicinali, latte in polvere, pannolini, giochi e materiale scolastico per bambini… qualsiasi cosa. 
Se abitate in Toscana e siete vicini alla città di Livorno rivolgetevi direttamente alla Parrocchia della Beata Madre Teresa di Calcutta dove troverete Don Jean Michel ad accogliervi con il suo sorriso smagliante! Ringraziamo in anticipo, anche a nome del parroco, chiunque voglia darci un aiuto. 
Jean Michel e Sarah Bruni, volontaria degli Amici di Pisa
Un grazie in particolare a Federica Piersimoni per averci aiutato nella diffusione di questa iniziativa di solidarietà. 
Categorie Articolo:
Africa · Viaggi · Viaggi e avventure nel mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *