fbpx

Elizabethtown | Film a Tema Viaggio

Quando non sono in viaggio e capita un venerdì sera freddo o piovoso, sento il richiamo del divano di casa! Una voce suadente che mi invita a rilassarmi, preparare un tè caldo e scegliere un bel film a tema viaggio. Su Viaggiare Oltre ho già consigliato diversi film basati su imprese e grandi avventure ma, scorrendo i titoli con il mouse, mi sono stupita nel constatare la mancanza di Elizabethtown. Ne parlai con breve accenno solo nel post dove annunciai la partenza per il coast to coast negli Usa, dopodiché… buio, luce spenta. 

Mancanza incompresibile dato che Elizabethtown è uno dei miei film a tema viaggio preferiti! Una pellicola che assieme a Rain Man e al libro America Perduta di Bill Bryson ha influenzato notevolmente le mie scelte di viaggio negli Usa. Elizabethtown si basa sulla storia di Drew Baylor (Orlando Bloom), promettente e giovane designer di calzature che si ritrova, suo malgrado, a dover gestire un fiasco colossale. Il lancio a livello mondiale della scarpa “Spasmotica“, da lui disegnata e concepita, è un totale fallimento e lascia nell’azienda una perdita di fatturato che si può tranquillamente arrotondare ad un miliardo di dollari

Licenziato in tronco da Phil (Alex Baldwin), viene costretto dallo stesso a realizzare per un celebre quotidiano nazionale l’ultima intervista, che lo getterà definitivamente nelle fiamme dell’inferno. Una volta tornato a casa decide, senza alcun indugio, di suicidarsi. Mentre è lì che progetta e si ingegna su “come meglio morire”, l’improvvisa (ma tempestiva) telefonata di sua sorella Heather lo informa che suo padre è morto. Ad Elizabethtown, suo paese nativo nel Kentucky. Costretto a preparare i bagagli per andare a ritirare la salma, si imbarca su un volo diretto a Louisville e decide di rimandare il suicidio al suo ritorno dal Kentucky. Tuttavia, l’incontro con un assistente di volo chiamata Claire, getterà sul tavolo del destino delle nuove carte.

Senza raccontarvi troppo, il film è un miscuglio di gioia e tristezza, follia e momenti di grasse risate. In sostanza ci si commuove e si ride, seguendo le tristi ma, per certi versi, tragicomiche vicende di Drew Baylor e della sua strampalata famiglia. Non fatevi spaventare dall’impatto iniziale del film e dai momenti di lentezza che caratterizzano alcune parti della pellicola. Elizabethtown, a mio avviso, è un film imperdibile per tutti gli amanti di viaggi. Esalta i valori della famiglia e dell’amicizia, della positività e del saper andare controcorrente, anche quando le situazioni sembrano remare tutte contro. 

Sempre senza spoilerare troppo, arrivate alla fine del film e troverete ispirazioni e insolite mete di viaggio perfette per un un’avventura negli Stati Uniti! Segnalo infine l’ottima colonna sonora, con canzoni di Elton John, Ryan Adams e Nancy Wilson. Personalmente mi è piaciuta così tanto da spingermi, in un successivo viaggio a Londra, ad acquistare il cd in un negozio di Piccadilly Circus. Ok, è giunto il momento di zittirmi. Buona visione!

Categorie Articolo:
Film di viaggio

Tutti i Commenti

  • Non ho mai visto questo film..ma una delle mie più care amiche lo adora..prima o poi dovrò guadarloa nceh perchè ioa doro Kirsten Dunst..la trovo meravigliosa

    roberta 5 Marzo 2016 13:32
  • Ho visto questo film e mi è piaciuto molto 🙂 Mi hai fatto tornare la voglia di rivederlo ^_^
    Buona domenica Elena e a presto <3

    zia Consu 6 Marzo 2016 21:03
  • Sai che non l'ho visto? sembra un film proprio adatto al venerdì sera rilassati sul divano. Praticamente tutti i miei venerdì

    elenuccia 6 Marzo 2016 21:03
  • La adoro anche io ^-^ !! Kirsten Dunst incarna perfettamente lo stereotipo di "ragazza della porta accanto". Per questo film era perfetta!

    Viaggiare Oltre 7 Marzo 2016 13:46
  • È un film pieno di significati, te lo consiglio!

    Viaggiare Oltre 7 Marzo 2016 13:49
  • Ciao Consuelo, grazie per essere passata :-* !

    Viaggiare Oltre 7 Marzo 2016 13:52