fbpx

Libri di viaggio e spunti di regalo (Natale 2021)

libri da regalare a natale 2021

Libri di viaggio e spunti di regalo per il Natale 2021

Ventuno giorni ci separano dal 2022. Traguardo incredibile se pensiamo alla pandemia, ai vaccini e a tutto ciò che ci stiamo portando dietro dal 2020. Siamo arrivati al periodo natalizio e se penso all’anno che volge al termine lo vedo come un puntino del nuovo decennio nel quale ho letto tantissimo. Ho dedicato sere interminabili a libri, e-book, ad audiolibri che lascerò prossimamente in un post su Instagram e ho (incredibilmente) diversificato i generi. L’ago della bussola è da sempre orientato sulla letteratura di viaggio ma devo dire che quest’anno si è divertito a girarle attorno. Il viaggio, come vedrete, è sempre presente ma in alcuni casi prende altre vie, si tramuta in altre forme. Nel post che segue troverete nove libri, nove ispirazioni per i vostri regali di Natale. Ho scelto le pubblicazioni migliori lette quest’anno con un ripensamento su un titolo più due libri letti in anni precedenti. Cominciamo.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Quando le montagne cantano“, di Phan Que Mai Nguyen

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

“Quando le montagne cantano” appartiene al filone della letteratura di guerra ma il romanzo si arricchisce di familiarità, sentimenti comuni e di un affresco del Vietnam nei decenni del conflitto. Protagoniste sono Huong, bambina vietnamita nata nel 1960 e la nonna, entrambe in fuga da milioni di pericoli e agguati scatenati dai bombardamenti della guerra in Vietnam e dalle ideologie estremiste che ne conseguono. Le due protagoniste si troveranno a dormire sulle macerie della casa abitata per decenni, a vagare sulle montagne in cerca di riparo. Il libro alterna le vicende della bambina alla storia di fuga della nonna e dei suoi figli, divenuti poi zii e genitori di Huong. Una donna che ha affrontato mille disgrazie, sfiorando la morte ad ogni spostamento forzato. Si coglieranno numerosi particolari del conflitto in Vietnam, si ascolterà il desiderio vietnamita di conoscere i propri nemici (americani e giapponesi) leggendo la loro letteratura e cercando talvolta di vederne il lato “umano”, si tremerà ad ogni incontro con il nemico.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Trans Europa Express“, di Paolo Rumiz

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

Libro di un maestro viaggiatore, adatto ai grandi freddi. Con Rumiz e “Trans Europa Express” si compie un viaggio di 6000 km a zig-zag  e in verticale dalla Finlandia a Odessa (Ucraina), passando per mete di frontiera tra Russia e Unione europea, cambiando climi e culture, dal freddo polare all’afa dell’Est. Si percepisce la nostalgia verso un mondo e un turismo non globalizzato, si ascolta la “pancia” d’Europa , le difficoltà climatiche, societarie, ambientali, si vive il difficile lascito delle ultime guerre. Si valicano frontiere con stoccafissi legati allo zaino cenando in compagnia di sconosciuti, si ascoltano problematiche lapponi e scandali industriali e, aspetto che mi è piaciuto particolarmente, si dà maggior attenzione alla voce del popolo, da pescatori a migranti, da minatori a contadini. Linguaggio chiaro e scorrevole, nonostante il complicato tragitto che si sofferma su guerre e aspetti storici, senza però risultare pesante o complicato da digerire.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Benvenuti a Chernobyl e altre avventure nei luoghi più inquinati del mondo” di Andrew Blackwell 

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

“Anni fa trascorsi sei mesi in India. Visitai luoghi esotici di tutti i tipi, dai villaggi tradizionali di un angolo remoto del Rajasthan al tempio dorato di un monastero buddista […] Avete capito. Le solite frescacce. E poi arrivai a Kanpur. Recentemente nominata Città più inquinata dell’India dalle autorità nazionali. […] Viaggiavo con un ambientalista e gli ambientalisti possono avere priorità turistiche tutte loro. Seguì un itinerario intensivo di tre giorni in impianti disastrati di trattamento delle acque reflue, discariche industriali illegali, concerie tossiche e spiagge coperte di escrementi. […] Inspiegabilmente Kanpur era diventata il momento saliente di tutto il periodo che avevo trascorso in India. Kanpur. Non riuscivo a spiegarmelo. Andavo matto per i rifiuti industriali? Ero una specie di guardone ambientale?”

Blackwell è un giornalista e registra cinematografico, autore di documentari e cortometraggi. Da quel viaggio e soprattutto da quella constatazione a Kanpur ebbe un’idea: viaggiare per anni nei luoghi più inquinati del pianeta per poi raccontarli. Seguendolo sera dopo sera nelle sue strambe peregrinazioni abbiamo scoperto che nel paradisiaco Canada vi sono bacini di decantazione di sabbie bituminose tra i più grandi del pianeta, con una piccola frazione chiamata Fort McMurray che emette quantità di Co2 pari al doppio di Los Angeles e due centrali dove il bitume viene caricato sui camion più grandi del mondo (di 150 tonnellate). Si scopre che nell’Oceano Pacifico c’è l’ottavo continente: una chiazza di immondizia estesa il doppio del Texas chiamata Grande Chiazza Orientale e che in Cina a Guiyu si smontano campi da calcio di computer, discariche di tastiere, eserciti di componenti elettroniche in laboratori pieni di polvere di piombo situati su strade ombreggiate da nubi tossiche. Senza contare il fiume Gange, Chernobyl e gli altri posti citati. Sette capitoli per sette sospiri amari. Letto per la curiosità di ascoltare il racconto di simili esperienze e per avere una maggiore consapevolezza su mali e luoghi oscuri del pianeta. 

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Nel mare ci sono i coccodrilli” di Fabio Geda

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

La storia di un bambino e del suo pericoloso viaggio di fuga dall’Afghanistan, oggi più che mai vicino ai nostri pensieri. Abbandonato di proposito dalla madre al di là del confine inizierà a spostarsi e a compiere un esodo per salvarsi. Troverà dapprima rifugio in Pakistan per poi attraversare Iran, Turchia, Grecia sino a raggiungere l’Italia. Passerà da ogni tipo di occupazione e pericolo: dal rischio di annegare tra le onde del Mediterraneo alla permanenza di tre giorni chiuso in un buco di cinquanta centimetri sotto a un camion in marcia. Sempre con umiltà e senza far troppo rumore. Uno dei tanti libri per conoscere, soppesare, valutare quelle persone che incontriamo quotidianamente per strada, immaginandoci le loro difficoltà e il loro cammino. Persone con storie e vicissitudini. Non nemici, non ombre.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Sotto la falce” di Jesmyn Ward poi diventato “Canta, Spirito, Canta

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

Spiego subito. Ho appena terminato il nuovo libro della Ward, la biografia “Sotto la falce”. I romanzi di Jesmyn Ward affrontano il complicato tema del razzismo americano, raccontando storie di comunità afroamericane dalle intricate violenze interne, esasperate dal contesto discriminatorio presente in molti stati Usa. Su Viaggiare Oltre avevo già parlato del libro “Canta, Spirito, Canta” e di quanto la storia di Jojo, bambino afroamericano costretto a vivere con una madre drogata, un padre appena uscito di galera nella cornice più razzista dello stato del Mississippi mi avesse colpita, portandomi a divorare la pubblicazione in tre sere. Non che la biografia “Sotto la falce” sia da meno, ma il modo che ha utilizzato la Ward nel raccontare e descrivere i protagonisti nel primo libro letto mi ha fatto calare di più nella vicenda. “Sotto la falce” è comunque un bel libro per avere informazioni circa le vicende di vita dell’autrice e, per certi versi, testimonia comunque quanto un autore sia presente, con la sua storia e il suo mondo, dietro semplici pagine e racconti. Per un regalo di Natale e per conoscere la bravura della scrittrice  consiglio tuttavia il primo (Canta, Spirito, Canta). 

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “La maga delle spezie” di Chita Banerjee Divakaruni 

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

Una spezia a nominare ogni capitolo e sacchettini di rimedi stregati da portare a casa o strofinare sulle mani. La maga delle spezie è il libro dalla copertina color zafferano acquistato alla Libreria Toletta, nei vicoli della bella Venezia. Le prime pagine le ho lette nell’appartamento veneziano, di notte, sotto un temporale improvviso con quella storia che scivola piacevolmente tra realtà e fantasia, le ultime le ho finite a Livorno, in riva al mare, questa estate. Il libro narra la storia di una venditrice di spezie rinchiusa volontariamente in una bottega di Oakland in California. Nessuno sa niente di lei, né chi sia veramente, né come sia arrivata negli Stati Uniti. È indiana, si chiama Tilo e da bambina era conosciuta per le sue qualità “speciali” di veggente e guaritrice. Rapita dai pirati che vedevano in lei un’anima adatta a garantire la buona sorte delle traversate, dopo svariate vicissitudini, finì su un’isola sperduta dove una maga chiamata l’Antica raccoglieva anime perse da formare come future maghe e sparpagliare ai quattro lati del mondo per porre rimedi ai dispiaceri umani. Al momento della partenza Tilo sceglie Oakland, sceglie di destreggiarsi tra storie di nativi e difficoltà di immigrati. Le spezie obbediranno sempre al volere della maga… salvo imperdonabili errori.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Atlante Leggendario delle Strade d’Islandadi Jon R. Hjalmarsson

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

Puntiamo sulla leggerezza. Libro relegato da anni nella wishlist delle pubblicazioni da leggere, ho finito per acquistarlo a fine 2020. Divorato sera dopo sera in un freddo dicembre in zona rossa, mi ha trasportato nel mondo delle leggende islandesi, con storie di fantasmi, pirati, balene assassine e creature mitologiche che spuntano da spiagge ricoperte di ghiacci e sabbia nera. Ogni racconto è mappabile geograficamente e al termine del libro (pubblicato dalla casa editrice Iperborea), si avrà un affresco di racconti tramandati di generazione in generazione e una mappa dove ritrovare grotte e luoghi delle leggende.

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Morgana – Storie di ragazze che tua madre non approverebbe” di Michela Murgia 

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021I libri consigliati finora sfiorano il filone della letteratura di viaggio, o quantomeno ne contengono una scia. Con la Murgia ci si allontana nettamente dal genere, anche se con il libro “Morgana” si compie comunque un cammino nella vita di dieci donne fuori dal comune, viventi e non. Additate, osteggiate, poco amate, talvolta picchiate. Moana Pozzi con tutte le sue contraddizioni, Marina Abramovic, Rita Levi Montalcini,  Shirley Temple, Zaha Hadid e altre figure. Un libro di sapienti contrasti con quella manciata di grinta e femminismo che, di questi tempi, non guasta davvero. Vi è un ulteriore particolare: le donne citate, in molti casi, non sono esempi da seguire ma le loro storie, talvolta poco edificanti, sono senz’altro educative. 

“Strane, difficili, non convenzionali e persino stronze, a modo loro vengono tutte dal misterioso albero genealogico di Morgana, un seme che passa di mano in mano e arriva a chiunque, maschio o femmina, voglia vivere senza dover giustificare l’unicità della propria storia”. 

Libri di viaggio e spunti di Natale 2021: “Nostalgistan – Dal Caspio alla Cina, un viaggio in Asia centrale” di Tino Mantarro 

Libri di viaggio e spunti di regalo Natale 2021

L’ultimo titolo lo inserisco come pura ispirazione. Non l’ho ancora letto e deve arrivarmi via posta ma si tratta di un libro di viaggio dal titolo sicuramente curioso: un viaggio in Asia centrale dal Mar Caspio alla Cina. Se, come me, siete soliti finire un libro in poche settimane (o sere) potreste acquistarlo per voi e scegliere successivamente se regalarlo o meno. Sicuramente il racconto di un viaggio al di fuori delle solite mete. 

Altri libri di viaggio da regalare a Natale? Consulta questo post oppure segui il tag Libri di viaggio presente sul blog per leggere decine e decine di post dove trovare altre idee regalo sul tema della lettura!

Categorie Articolo:
Libri di viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *