fbpx

Mete in Toscana: San Quirico d’Orcia

 

Cosa vedere in Val d'Orcia

Amo la Toscana perché in ogni stagione è capace di offrire nuove mete da visitare, nuovi spunti e itinerari di viaggio da percorrere. E ora che è sopraggiunto l’autunno con le foglie che cadono e l’aria frizzante della sera, i desideri dei viaggiatori si spostano dalle destinazioni di mare ai borghi dell’entroterra, all’insegna di nuovi weekend fra relax, natura e buon cibo.

Cosa vedere in Val d'Orcia
La Val d’Orcia con le sue colline verdi è un territorio carico di promesse. Sono diversi i borghi che si aprono lungo le sue strade collinari e in questo post voglio parlarvi di San Quirico d’Orcia, un borgo adatto al turismo lento, dove si apprezzano i lati più semplici dell’essere in viaggio: una passeggiata lungo le mura, la signora anziana che sorride incuriosita alla finestra, entrare in una bottega storica o in una libreria fuori dal tempo, le stradine e gli archi che ad ogni cambio di direzione rivelano nuove sorprese.
cosa vedere in Toscana
Cosa vedere in Val d'Orcia
san quirico d'orcia cosa vedere

San Quirico d’Orcia, nel Medioevo, rappresentava uno dei più importanti punti di snodo della Via Francigena e in particolare costituisce ancora oggi una tappa ufficiale dell’itinerario di Sigerico, il percorso di pellegrinaggio che da Canterbury conduce alla città di Roma: tra le mura di San Quirico, i pellegrini in viaggio, trovavano pasti caldi, rifugio e accoglienza. All’interno del paese raccomando una visita agli horti leonini, curatissimi giardini all’italiana e l’assaggio dei celebri pici“, un tipo di pasta fatta in casa, simile allo spaghetto ma molto più spessa. Le ricette più tradizionali sono i pici all’aglione e i pici al tartufo ma nel primo caso raccomando una scatola di mentine a portata di mano per il dopo pranzo!

Cosa vedere in Val d'Orcia
Pici al tartufo

San Quirico d’Orcia è inoltre un paese al centro di un territorio ricco di mete da visitare. Qualche esempio? Mete vicinissime sono le terme di Bagno Vignoni con il loro tepore e il borgo carico di storia, Montepulciano con le cantine di vini sparse nel verde e nel centro storico, PienzaMontalcino o i primi borghi che si affacciano dal confine umbro. Non vi resta che prendere una mappa, accendere il motore e partire. Buon viaggio. 

viaggiare in auto

Tutti i Commenti

  • Ele, che meraviglia la tua Toscana!
    Mi manca! Ho tanta voglia di tornare a fare un giro 🙂

    Il Mondo Capovolto 28 Settembre 2015 20:18 Rispondi
  • Torna quando vuoi carissima, sei la benvenuta 😉 !

    Viaggiare Oltre 28 Settembre 2015 20:19 Rispondi
  • Credo che sia uno dei posti più belli in Toscana, un vero piacere fare un giro da quelle parti.

    Fabio

    Anna Luisa e Fabio 29 Settembre 2015 12:39 Rispondi
  • Vero, sono posti molto rilassanti, ideali per staccare la spina. Grazie per essere passato 🙂 !

    Viaggiare Oltre 29 Settembre 2015 17:46 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.