fbpx

Stati Uniti Coast to Coast | In viaggio di nozze

viaggio di nozze coast to coast usa

Adoro sfogliare le riviste di viaggio e perdermi nei racconti dei giornalisti e nelle loro immagini. E amo leggere i blog dei viaggiatori (quelli veri), alla ricerca di un loro consiglio su un ristorante, un locale tipico, un piatto da assaggiare. Leggendo libri, appuntando luoghi, tracciando possibili percorsi, calcolando distanze su Google Maps... Così ho trascorso una piccola parte delle serate infrasettimanali degli ultimi 7-8 anni. Da sola, insieme al mio futuro (anzi, ormai prossimo) marito Nicola o in compagnia di amici, confrontando le loro esperienze con l’itinerario di viaggio che avremmo voluto programmare.

Perchè come dice Fulvio Ervas: 
“Per certi viaggi non si parte mai quando si parte. Si parte prima.” 

E’ venuto fuori un viaggio di 25 giorni, interamente organizzato a quattro mani, senza agenzie di viaggio a rompermi (perdonate il francesismo) le palle con i loro itinerari prestabiliti, i loro “no, ma qui non c’è niente da vedere” (se se….) e i loro costi esorbitanti. Volevamo un viaggio di nozze che non tradisse la nostra indole libera e scanzonata. Perchè, diciamolo chiaramente, di spender soldi in resort a quattro-cinque stelle, di vedere quello “perchè va visto” non ce ne è mai importato una beneamata cippa. Viaggiamo per noi stessi, non per gli altri. Amiamo i viaggi on the road a dismisura e della comodità ne facciamo volentieri a meno se possiamo scambiarla con qualche giorno in più. 

“Tanto prima o poi ci andrò. E ti vedrò come voglio io, cara America.”

Il sogno adesso è diventato certezza. 


Fra cinque giorni ci sposeremo e domenica partiremo per questo lungo viaggio. Arriveremo a New York e là ci fermeremo per quattro giorni, fino alla simbolica data dell’11 settembre. Il World Trace Center sarà l’ultima tappa che visiteremo nella Grande Mela, non tanto per un turismo macabro, quanto per rendersi conto e vedere dal vivo i resti, ormai ripuliti, di quei due grattacieli che in televisione crollarono come castelli di carte. Successivamente raggiungeremo in treno Middletown, una sperduta cittadina del New Jersey dove ad attenderci ci sarà il nostro mini-van stile A-Team attrezzato con letto matrimoniale e mini cucinotto! 

viaggio di nozze coast to coast usaviaggio di nozze coast to coast usa

Insieme a lui (sicuramente gli daremo un nome!), attraverseremo Kentucky, Tennessee, Louisiana, Texas, Nuovo Messico, Utah, Arizona, Nevada, fino a San Francisco e al sud della California.

L’itinerario percorre anche dei tragitti ispirati da alcuni film che per me sono unici e rappresentano ciò che ho sempre voluto vedere dell’America: Elizabethtown, Rain Man, Thelma & Louise. Film cretino l’ultimo, lo so.. ma che paesaggi. Il primo film è un pò lento ma lo consiglio vivamente se non l’avete mai visto: viaggi, amicizia e valore della famiglia in un’unica pellicola. Bellissimo. Guardo i film sempre in maniera critica e distaccata ma vedendo Elizabethtown mi sono commossa. E ai tre aggiungo lo spirito di avventura di Into the Wild, che non guasta mai


Oltre New York, non saranno tantissime le grandi città che toccheremo, nonostante la lunghezza del percorso: 
Washington
Louisville
Nashville
Memphis
New Orleans
Las Vegas
San Francisco 
Los Angeles.

Gran parte del viaggio è dedicata a Interstate panoramiche, al fiume Mississippi, ai laghi nascosti nel Texas, ad esperienze al di fuori dei parchi più celebri. Visiteremo per curiosità il Grand Canyon, ma abbiamo programmato anche Sequoia National Park, Antelope Canyon e Petrified Forest. Dormiremo nel mini-van nei parchi naturali mentre nelle grandi città, per motivi di sicurezza, abbiamo prenotato alberghi, motel sulle strade o appartamenti via Airbnb. Fra le tante sistemazioni anche una houseboat a Sausalito (S. Francisco)!

Essendo un viaggio di nozze abbastanza impegnativo non so se troverò il tempo di aggiornarvi in tempo reale, ma è possibile che pubblichi qualche immagine sulla nostra pagina Facebook o via Twitter. Quest’anno è un anno particolare per i viaggi: unendo viaggio di laurea in Congo e viaggio di nozze siamo catapultati da una parte all’altra del pianeta. Non so se in futuro avremo la possibilità di viaggiare così tanto, anzi lo so: sicuramente no. Viaggeremo, questo è certo, ma non in maniera così ravvicinata e in luoghi così lontani. Vogliamo quindi goderci quest’esperienza fino all’ultimo chilometroTorneremo il 3 ottobre, a tutti voi che siete prossimi a dei viaggi nel mese di settembre auguriamo delle magnifiche esperienze! Sabato 7 settembre, verso le 4 del pomeriggio, pensateci: sarà l’orario di inizio del nostro matrimonio.

A presto! 
Elena e Nicola

 

Tutti i Commenti

  • Posso solo dire WOW!
    Intanto congratulazioni per il matrimonio… E poi complimenti per esservi organizzati tutto, per non essere caduti nella solita scelta di resort e villaggi tipici da viaggio di nozze.
    In bocca al lupo per la vostra vita insieme, che se continua così come la fate iniziare sarà sicuramente una bellissima avventura! 🙂

    Vale Diarioinviaggio 2 Settembre 2013 15:51 Rispondi
  • Grazie Vale! Come dico sempre alle mie amiche "Se mi portate in un villaggio, trascorsi tre giorni, comincio a inviare segnali di fumo per scappare via :D!"
    Grazie per le belle parole, sabato alle quattro del pomeriggio pensaci ^^ !!

    Viaggiare Oltre 2 Settembre 2013 16:02 Rispondi
  • ahhh MERAVIGLIOSO!!! Questo è IL viaggio!!!! Wow!
    E auguri (posso farvi già gli auguri?) per il grande passo! 😀
    Vi auguro il MEGLIO! 😀

    Manuela Vitulli 2 Settembre 2013 16:07 Rispondi
  • Certo che puoi farci gli auguri e mille grazie!!!!!
    A presto!!

    Viaggiare Oltre 2 Settembre 2013 16:16 Rispondi
  • Come ti capisco… L'ho provato una volta il villaggio… Ed ho capito che non è posto per me! 😉
    Vi penserò di sicuro! Buon tutto!! 😀

    Vale Diarioinviaggio 2 Settembre 2013 16:37 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *