fbpx

Walden ovvero Vita nei Boschi di Henry D. Thoreau | Libri

Nell’ultimo periodo ho passeggiato nei boschi. Non mi capita spesso anzi non capita mai. Avendo da sempre un’attrazione fatale per il mare tutto ciò che ha a che fare con prati, terra umida, fiori, alberi, sentieri, in genere non lo calcolo. E faccio male. Tornando nei boschi ho riscoperto il profumo della terra, l’ondeggiare dei pini al vento, le lucertole che corrono fra i sassi, il piacere di sedersi ad osservare i colori del paesaggio cambiare con le ore di luce, le nuvole che si allungano nel cielo. Percorrendo un sentiero con staccionate in legno e il successivo sottobosco mi sono sentita come Henry David Thoreau nella sua casa nei boschi. Avete mai letto il suo libro? Il resoconto di due anni di vita trascorsi in solitaria nella natura. Si ha una sensazione di pace leggendo le sue pagine: il sollievo di ascoltare (si può dire?) i pensieri di una persona semplice. E non so voi ma di persone poco interessate all’avere, al mostrare, ne conosco ben poche. 

“Gran parte dei lussi, e molte delle cosiddette comodità della vita, non soltanto sono tutt’altro che indispensabili, ma sono autentici ostacoli per l’elevazione dell’umanità.”

“Il mio vicino più prossimo è a un miglio di distanza e nessuna casa è visibile entro mezzo miglio dalla mia, se non dalla cima delle colline. Il mio orizzonte è limitato da boschi, tutto per me; una vista da lontano della ferrovia dove tocca il lago da un lato, e quella dello steccato che costeggia il sentiero fra i boschi dall’altro. Ma in gran parte, dove vivo è altrettanto solitario delle praterie. E’ altrettanto Asia, Africa che Nuova Inghilterra. Ho, per così dire, un mio sole, una mia luna e delle mie stelle, tutte per me.” 

Il lago e il bosco di Thoreau in Massachusetts

Nonostante sia un libro scritto a metà dell’Ottocento ciò che salta subito all’occhio è la contemporaneità di certe sue riflessioni e, nondimeno, la somiglianza fra la società “benpensante” di ieri e quella di oggi. 

“Sono certo che ci si preoccupi di più, in genere, di avere vestiti alla moda, o almeno puliti e non rattoppati, che di avere una coscienza pulita […] Non conosciamo che pochi uomini e moltissimi cappotti e pantaloni.” 

Walden è un testo da cui hanno tratto spunto movimenti ecologisti di mezzo mondo e lo stesso Henry David Thoreau è un’icona del pensiero ambientalista e pacifista ante litteramIl lago di Thoreau e la sua casa nei boschi esistono realmente, anche se la dimora presente è una ricostruzione spostata di diversi metri rispetto al rifugio originale. Si trovano a Concord, Massachusetts

Il rifugio e la statua di Thoreau (Concord, Massachusetts)
Un luogo lontano migliaia di chilometri, ma per provare anche solo per un giorno le emozioni di una vita nella natura non è necessario un aereo, basta un pò di immaginazione…
“Nessuno al mondo è felice se non gli esseri che godono liberi di un vasto orizzonte” 
Damodara

Categorie Articolo:
Libri di viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.